Dharma Gioioso
infografica_INTELLIGENZA_DR_800x800

Intelligenza: l’Attributo 2 dell’Anima secondo il Kriya Yoga

Ogni volta che ci apprestiamo a fare una scelta, un ragionamento, o quando ci impegniamo a creare qualcosa, stiamo utilizzando l’innata facoltà di cui siamo dotati, ovvero l’Intelligenza.

Ogni essere senziente è dotato di capacità intellettive, ma l’essere umano può sorprendentemente manifestare abilità che lo distinguono, collocandolo al primo posto sulla scala evolutiva delle specie.

Indubbiamente non solo gli esserei umani sono dotati di intelligenza, è sufficiente osservare il comportamento delle differenti varietà che compongono il regno animale, per rendersi conto di questo.

Mi vengono subito in mente le api, che senza aver nulla di scritto, si tramandano e trasmettono delle informazioni che permettono a loro di mantenere in funzione quel complesso e straordinario sistema che è l’arnia, come ad esempio progettare delle celle perfettamente precise e ripetute all’infinito.

Certo è che la specie umana ha raggiunto fino ad oggi una serie incredibile di capacità che fanno di questo genere del regno animale, quella che certamente detiene il primato di facoltà intellettive, basti pensare alle scoperte scientifiche o alle opere d’arte conquistate e create dall’umanità.

Subtle-energy-body-Pranal’intelligenza la si può suddividere in due macro qualità:

  1. Intelligenza logica razionale, che ci permette di far di conto, riflettere sulle circostanze e scegliere
  2. Intelligenza intuitiva creativa, che ci acconsente di avviare creazioni dalle più semplici alle più complesse e che ci fa venire idee per risolvere problematiche e sviluppare circostanze e attività

Il cervello umano e costituito da due emisferi, quello destro e quello sinistro e rispettivamente possiamo identificare in essi le funzioni dell’Intelligenza:

  1. all’emisfero sinistro vengono attribuite le facoltà dell’Intelligenza logica razionale
  2. all’emisfero desto vengono attribuite le facoltà dell’Intelligenza intuitiva creativa

Secondo la Scienza Yoga e in particolare quella del Kriya Yoga, i 2 emisferi vengono regolati da 2 canali denominati Nadi, dove scorre l’Energia Vitale, i quali si trovano ai lati della colonna vertebrale:

  1. Ida sul lato sinistro
  2. Pingala sul lato destro

Più il canale centrale che si localizza frontalmente al midollo spinale detto Sushumna.

Il cervello per funzionare al meglio dovrebbe avere i 2 emisferi in piena sinergia reciproca e questo, bisogna ammetterlo, nella vita ordinaria non accade di frequente.

Le pratiche insegnate nel Kriya Yoga ti permettono di armonizzare le funzioni del tuo cervello bilanciando le facoltà intellettive fra di loro, in modo da poter utilizzare logica e intuizione creativa alla massima cooperazione.

Oltre a questo Il Kriya Yoga sviluppa l’Intelligenza discriminativa, ovvero ti restituisce la possibilità di vivere la tua vita pienamente capace di saper distinguere ciò che è vero da ciò che non lo è, al contempo saper essere in grado di perseguire cosa è giusto per te e lasciare andare ciò che non lo è.

Nel prossimo articolo approfondiremo l’Attributo numero 3 dell’Anima secondo la visione Kriya Yoga, in modo che tu possa essere sempre più consapevole della tua Vera Natura Spirituale.

a cura di Davide Riccio

Se vuoi approfondire lo Stile di Vita, la Filosofia e la Meditazione del Kriya Yoga, partecipa a uno dei nostri appuntamenti domenicali.

ISCRIVITI CLICCANDO QUI

Un’opportunità dalla quale in molti stanno già traendone vantaggio.

Share...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+