Dharma Gioioso
shiatsu_web_2

Shiatsu metodo Shin So

Lo Shiatsu metodo Shin So è l’avanguardia dello Shiatsu a livello internazionale. Lo Shiatsu Masunaga è una pratica manuale che, tramite precise modalità di stretching e pressioni dermoriflessologiche esercitate con le mani e le dita sul corpo, va ad interagire con il flusso dell’Energia Vitale della persona.

Il metodo Shin So è la naturale evoluzione dello Shiatsu Masunaga.

Lo Shin So Shiatsu  permette di intervenire con maggior precisione sugli squilibri energetici della persona, aumentando gli effetti in maniera esponenziale.

I principali effetti che si ottengono dallo Shiatsu metodo Shin So si riscontrano in un miglioramento delle facoltà fisiche, mentali, emozionali e spirituali, che comportano l’aumento del benessere, della forza globale, dell’autoguarigione e della giovinezza a lungo termine.

Attraverso un accurato test di valutazione della condizione globale e particolare dei sistemi energetici, si individuano i ristagni/blocchi dell’Energia Vitale situati all’interno dell’organismo.

Lo Shiatsu Shin So permette al sistema Energetico Vitale di riacquistare il corretto funzionamento originario permettendo il regolare funzionamento del corpo e della mente.

Cosa è

Lo Shiatsu metodo Shin So è il frutto di ricerche innovative operate da parte dei maggiori esponenti internazionali in ambito Shiatsu.

Con il termine Shiatsu si intende definire una pressione (atsu) portata con le dita (shi), lungo tutto il corpo attraverso un contatto dermoriflessologico.

Nello Shiatsu è possibile utilizzare anche altre parti del corpo per effettuare le pressioni come: il palmo, l’avambraccio e le tre dita centrali della mano, talvolta anche gambe e piedi.

Le pressioni possono venire accompagnate anche da stretching dei Meridiani Energetici che attraversano il derma e l’apparato muscolo-articolare.

L’approccio con cui vengono esercitate pressioni e stretching è gentile e gradevole.

I termini Shin So significano strati (So) profondi (Shin), gioco forza che questo metodo ha come obiettivo di interagire con tutti i sistemi Energetici Vitali stratificati nell’organismo umano.

Benefici

Le persone che si accostano allo Shiatsu metodo Shin So, ricevono importanti benefici che garantiscono il miglioramento e una corretta funzionalità della struttura fisica, mentale, emozionale e spirituale. Il sistema nervoso centrale e periferico, il sistema endocrino e metabolico, l’apparato gastroenterico, il sistema cardiovascolare e circolatorio, l’apparato riproduttivo/gestazionale e l’intera sfera sessuale, Il sistema uropoietico, l’apparato respiratorio, il derma, l’apparato osseo tendineo legamentoso e muscolare, essendo mantenuti dal sistema Energetico Vitale, vengono a ricevere notevoli miglioramenti dallo Shiatsu metodo Shin So.

Attraverso gentili pressioni esercitate sul derma, il quale accoglie i Meridiani e Punti dell’Energia Vitale, patrimonio culturale della Medicina Tradizionale Cinese, si va a stimolare il corretto flusso Energetico Vitale contenuti negli apparati sopra citati, con conseguenti e straordinari benefici capaci di ripristinare e migliorare la loro efficienza originaria.

Lo Shin So Shiatsu  è una pratica indispensabile per mantenere attivo ed efficiente l’organismo umano nella sua globalità ovvero nel suo aspetto olistico.

Come funziona/a cosa serve

La prima cosa che avviene prima di una seduta Shiatsu Shin So è quella della valutazione della condizione Energetica Vitale globale e particolare, attraverso un test eseguito sul corpo del ricevente.

Lo Shiatsu viene eseguito dall’esperto sul corpo del ricevente attraverso pressioni e stretching portate con l’utilizzo del peso dell’operatore, perpendicolari alla zona o al punto che viene stimolato.

Lo Shiatsu viene svolto in una condizione di calma e di silenzio, in un ambiente sobrio.

L’Esperto Shiatsu intraprende, con il ricevente, sopratutto un dialogo non verbale, affidato unicamente alle mani, intenso ed efficace, che si esplica a livelli profondi e che parla il linguaggio del corpo, con attenzione ai suoi messaggi e ai suoi bisogni. Le pressioni che vengono portate su tutto il corpo, evitando le zone intime, poiché non necessarie per la finalità del trattamento, sono sempre gradevoli e mai oltrepassano la soglia di sopportazione del ricevente, rendendo il trattamento, oltre che efficace sulle problematiche di chi lo riceve, un periodo eccezionalmente gradevole e rilassante.

Lo Shiatsu permette di rimuovere le tensioni muscolari e i blocchi Energetici Vitali che, secondo la Medicina Tradizionale Cinese, sono la causa dell’instaurarsi di disturbi e malattie.

Lo Shiatsu Shin So utilizza altre tecniche dermoriflessologiche come i diodi, lo Yaki Hari, l’Ip.corde e la Moxibustione, che permettono di intensificare il risultato finale del trattamento, ovvero rimuovere le tensioni muscolari e i ristagni Energetici Vitali e donare il massimo dell’efficacia alla persona che lo riceve.

Quando usufruirne

Lo Shiatsu e in particolare modo il metodo Shin So, è un ottimo sistema per debellare i ristagni Energetici che creano, secondo la Medicina Tradizionale Cinese, malesseri e malattie, perciò è possibile usufruirne sia in presenza di malesseri che in presenze di malattie, proprio perché si approccia all’organismo umano focalizzandosi sui sistemi Energetici Vitali e sui loro meccanismi di funzionamento andandoli a stimolare.

Lo Shiatsu Shin So è indicato anche per coloro che non hanno particolari problematiche poiché diviene un’ottima tecnica per la prevenzione.

Non ha controindicazioni e può anche essere di affiancamento a cure mediche. Non si sostituisce in alcun modo alle terapie mediche.

Un breve approfondimento storico

Lo Shiatsu è una tecnica manuale di origine giapponese derivante da antiche pratiche terapeutiche nipponiche di stimolazione dermoriflessologiche.

Nasce in Giappone nel secolo scorso e Il padre fondatore fu Tokujiro Namikoshi e questa è la sua famosa definizione: “Lo Shiatsu è l’abbraccio della mamma al bambino”.

Nel 1964 il Ministero della Sanità giapponese riconosce lo Shiatsu come terapia autonoma e nei testi ufficiali così lo definisce: “Lo Shiatsu è una tecnica manuale basata su pressioni eseguite con i palmi delle mani ed i pollici, in grado di stimolare i meccanismi di autoguarigione che solo il corpo umano possiede”.

Lo Shiatsu ebbe poi da parte di Shizuto Masunaga, allievo di Namikoshi, un enorme contributo grazie alle sue ricerche nella Medicina Tradizionale Cinese, nella Psicologia e nell’approccio ai Meridiani Energetici Vitali.

A lui si deve anche la stesura dell’estensione delle tavole dei Meridiani. Masunaga contribuì notevolmente alla diffusione dello Shiatsu nel mondo, compresa l’Italia, a partire dagli anni ’70. Da Masunaga ad oggi lo Shiatsu ha ricevuto e riceve grandi contributi per la sua evoluzione da parte delle migliaia di praticanti in tutto il mondo.

Il supporto più importante per la ricerca empirica e il potenziamento dell’efficacia è stato dato e continua a essere dato dal fondatore del metodo Shin So, Tetsuro Saito, allievo di Namikoshi e Masunaga, e fonbdatore dall’organizzazione Shin So Shiatsu International.

Attualmente Davide Riccio, esperto Shiatsu e specializzato nello Shiatsu metodo Shin So, direttore dell’Associazione Dharma Gioioso, allievo di Tetsuro Saito, non che membro dello Shin So Shiatsu International, insegna ed esercita lo Shiatsu da oltre 15 anni tra l’Emilia Romagna e la Lombardia.