Dharma Gioioso

Makko Ho

Il Makko Ho è una disciplina psicofisica che, attraverso una serie di posture eseguite con calma e in sincronia con il respiro, va ad armonizzare e rinforzare il sistema Energetico Vitale della persona.

Gli effetti che si riscontrano nella pratica del Makko Ho sono il miglioramento delle condizioni del corpo, della mente, della sfera emozionale e spirituale, con conseguente cambiamento favorevole della qualità di vita.

Cosa è

Makko Ho significa “pratica che porta alla verità”. Quest’affermazione possiamo interpretarla come meglio crediamo, certo è che si può dedurre che la pratica dei Makko Ho aiuta a ristabilire un contatto profondo con Sé stessi, il quale permette di conoscersi a più livelli e di migliorare le proprie qualità psicofisiche.

Masunaga Sensei, il fondatore del Makko Ho, ha ricercato una serie di esercizi molto semplici, alla portata di tutti, anche di quelle persone che non hanno dimestichezza con attività fisiche, per ristabilire il corretto funzionamento dei Sistemi Energetici Vitali dell’organismo.

Le caratteristiche fondamentali del Makko Ho sono due, ovvero, utilizzare il respiro consapevolmente ed eseguire delle posture che impegnano il corpo e la mente in un processo progressivo di rilassamento profondo e rigenerativo.

Benefici

Attraverso la pratica del Makko Ho si ottiene un graduale e notevole miglioramento delle funzioni dell’organismo e di tutti i suoi apparati.

Permette di rendere la muscolatura più elastica donando un importante defaticamento dalle tensioni che creano malesseri ed un evidente equilibratura posturale della struttura osteo-articolare. Gli organi vitali ricevono un grande beneficio e di conseguenza le funzioni da essi esplicate vengono positivamente sviluppate.

Il metabolismo trae un importante potenziamento e, a sua volta, la massa grassa viene progressivamente rimossa, è per questo che la pratica del Makko Ho, accompagnata da un alimentazione ben equilibrata, permette anche un considerevole dimagrimento.

Il Makko Ho, stimolando il metabolismo e la sfera psico emozionale, si rende di supporto anche nei confronti di quelle persone che soffrono di disturbi dell’alimentazione come l’anoressia e la bulimia.

Attraverso l’applicazione del Makko Ho, la mente viene liberata dai pensieri negativi e ossessivi, sviluppando le capacità di concentrazione, di logica e di creatività.

La sfera emozionale riceve una decompressione dalle emozioni turbolenti, che disturbano l’armonia e la tranquillità personale, permettendo, come effetto, di vivere con maggiore stabilità e controllo emotivo.

Attraverso la pratica del Makko Ho si ha la possibilità di contattare le parti più profonde di noi stessi, conoscendo sempre di più il nostro aspetto spirituale.

Come funziona/a cosa serve

La pratica del Makko Ho permette di attivare gli organi attraverso lo stiramento dei Meridiani dell’Energia Vitale. Determinate posture, tipiche di questa disciplina, esercitano un’importante stimolazione dell’Energia Vitale che scorre in tutto il corpo attraverso i Meridiani Energetici.

La Medicina Tradizionale Cinese, impianto teorico e pratico dal quale si è sviluppato il Makko Ho, definisce l’Energia Vitale del corpo Qi corporeo, e tale Energia Vitale necessita di una “manutenzione” continua per poter fluire liberamente in ogni parte dell’organismo. Le varie posture Makko Ho permettono di esercitare questa “manutenzione”.

Il Makko Ho, oltre alla serie di posture ben codificate, utilizza delle tecniche definite Respirazione per Immagini. La Respirazione per Immagini permette di aumentare considerevolmente l’effetto delle posture stesse.

Il Respiro per Immagini consiste nell’utilizzare il respiro volontariamente ma senza sforzo, unito alla creazione di immagini mentali in connessione all’atto respiratorio e alla percezione delle sensazioni corporee.

Quando usufruirne

Il Makko Ho è un metodo che si addice pienamente alle persone che desiderano apprendere delle procedure che siano in grado di insegnarle a conoscere il funzionamento del proprio organismo e dei suoi Sistemi Energetici Vitali.

Può essere utilizzato per contrastare problematiche e/o per prevenirne l’insorgenza a carico della struttura fisica, di quella mentale e della sfera emozionale.

Imparando il Metodo Makko Ho si apprende come inserire nella proprio quotidianità delle tecniche, anche seduti su una sedia o mentre si svolge un’attività lavorativa, che permettono di rigenerare in breve tempo il corpo e la mente, essere più efficienti in quello che si fa e avere maggiori capacità pratiche e decisionali.

Un breve approfondimento storico

Il Makko Ho nasce in Giappone nella seconda metà del ‘900 per opera del Maestro Shizuto Masunaga che, attraverso la sua esperienza nell’ambito della Psicologia, della Medicina Tradizionale Cinese, dello Shiatsu e di altre discipline come il Qi Gong e l’Hata Yoga, ha codificato il Metodo Makko Ho, il quale consta di posture/stretching che permettono di attivare i Meridiani Energetici Vitali.

Un sistema innovativo che per anni è stato praticato quasi esclusivamente dagli esperti Shiatsu per auto rigenerarsi. Da alcuni anni a questa parte grazie all’opera di insegnanti qualificati, come Davide Riccio e altri, viene diffuso ed è disponibile per tutte le persone attraverso lezioni di gruppo e individuali.