Dharma Gioioso
Teatro-Gestuale-800x800

Teatro Gestuale per la Comunicazione

Il Teatro Gestuale è una forma di teatro che si basa sull’espressività soprattutto del corpo. La sua pedagogia viene utilizzata anche al di la della formazione dell’attore.

Il Teatro Gestuale svolto all’interno dell’Associazione Dharma Gioioso non ha come finalità quella di formare degli attori ma quella di offrire un percorso dedicato alla scoperta dei vari aspetti del linguaggio non verbale, paraverbale e verbale.

Intraprendere un percorso di Teatro Gestuale permette di approcciarsi al proprio corpo come osservatori dei vari atteggiamenti che esso mette in opera durante la quotidianità. Gli esercizi/giochi che vengono svolti nei laboratori di Teatro Gestuale permettono di scoprire la psicomeccanica del movimento espressivo, ovvero ciò che il corpo comunica.

La maggioranza della persone non sa che, durante un incontro, l’aspetto verbale ha un ruolo veramente poco importante nella comunicazione; chi veramente esprime ciò che si sta comunicando è il corpo, non sapere questo e soprattutto non tenerne conto può far virare la comunicazione in una direzione che potrebbe compromettere il risultato che si vorrebbe ottenere durante una conversazione.

Il Teatro Gestuale permette di far scoprire e conoscere cosa si comunica in realtà oltre alle parole, permettendo di migliorare decisamente ogni tipo di relazione comunicativa nei diversi ambiti sociali: dalla famiglia alla scuola, dalle relazioni sentimentali ai rapporti professionali, dalle relazioni amicali e quelle quotidiane con gli sconosciuti.

La pedagogia del Teatro Gestuale permette di imparare a riconoscere gli stati emotivi e come questi influenzano gli atteggiamenti gestuali e mimici del corpo e del volto, attraverso l’analisi pratica della mimica dell’intero corpo con un approccio che entusiasma e sbalordisce i praticanti; il semplice fatto di osservarsi come mai si è fatto permette di vedere degli aspetti che non si pensava potessero mai mostrarsi all’esterno.

Il lavoro svolto durante i laboratori di Teatro Gestuale pone molta importanza alle attività di gruppo, oltre che alle pratiche individuali, con esercizi/giochi coinvolgenti e divertenti che stimolano l’interazioni interpersonali ed il gioco di squadra.

Cosa è

Il Tetro Gestuale per la Comunicazione è il laboratorio che permette di sviluppare la capacità di ascoltare quello che l’intero corpo esprime durante le interazioni sociali.

Nella stragrande maggioranza dei casi le persone non sono consapevoli che l’aspetto verbale, le parole, nella comunicazione ricopre il ruolo minore pari al 7% del messaggio che viene trasmesso all’interlocutore.

Il 38% del messaggio che arriva alla persona, o al gruppo di persone, con cui si interloquisce è espresso dal linguaggio paraverbale ovvero il come viene detto, il volume, il tono, il ritmo. Il ruolo maggiore durante la comunicazione interpersonale è svolto dal linguaggio non verbale ovvero da ciò che viene fatto durante una conversazione, la mimica facciale e la gestualità.

I laboratori di Teatro Gestuale permettono di imparare a comunicare consapevolmente attraverso tutti i livelli della comunicazione, a gestire gli aspetti psicoemozionali di sé stessi e imparare a interagire proficuamente con gli aspetti psicoemotivi dell’interlocutore, sviluppando le capacità di ogni persona nella gestione di rapporti rendendoli più sereni e proficui.

Benefici

Partecipare ad un laboratorio di Teatro Gestuale per la Comunicazione, permette di sviluppare come prima cosa la capacità di ascoltare sé stessi ed il proprio corpo che si esprime nello spazio. Attraverso l’ascolto del proprio respiro e del respiro altrui il partecipante sviluppa la capacità di concentrazione e percezione delle sensazioni corporee e conseguentemente impara a riconoscere cosa sta esprimendo il proprio corpo.

Imparare ad ascoltare il respiro, permette di captare, attraverso la rilevazione di cambio del ritmo e dell’intensità degli atti respiratori, se stanno emergendo degli stati emotivi che, se non presi in tempo, potrebbero compromettere la comunicazione ed i rapporti con gli altri, perciò si diventa maggiormente consapevoli di ciò che accade psicoemotivamente all’interno di sé imparando così a gestire più efficacemente l’emotività, soprattutto durante le relazioni interpersonali di ogni genere.

L’approccio pedagogico del Teatro Gestuale aiuta a sviluppare la stima di sé stessi, poiché le pratiche svolte forniscono una serie di strumenti in grado di far sperimentate come, all’interno di ogni persona, esistono innumerevoli potenzialità latenti capaci di far intraprendere qualsiasi esperienza uno desideri realmente vivere. Questo avviene grazie ad un processo di crescita della fiducia in sé stessi e negli altri, fiducia che viene ad incrementarsi grazie alla specificità dell’approccio pedagogico del Teatro Gestuale.

Viene stimolata la capacità di vivere rapporti interpersonali sereni e proficui grazie all’ascolto attivo che pone l’altro ed i suoi bisogni al centro e grazie alla comunicazione assertiva che permette di imparare a scegliere cosa comunicare e in che modo. Il Teatro Gestuale proposto all’interno dell’Associazione Dharma Gioioso diventa un percorso capace di migliorare e rendere vantaggiosi i rapporti di gruppo, qualsiasi nuclei di persone essi siano: familiari, scolastici, sentimentali di coppia, sportivi, e lavorativi.

I laboratori di Teatro Gestuale per la Comunicazione permettono di sviluppare lo scambio multiculturale ed etnico di un gruppo, rendendo le differenze una risorsa di accrescimento personale e collettiva, di favorire la capacità di eseguire correttamente le consegne esposte, di sviluppare la coordinazione motoria e la propriocettività, imparando a muoversi con destrezza nello spazio circostante, di aumentare la creatività, di sviluppare il coraggio personale, di rafforzare l’autonomia, grazie alla scoperta delle proprie potenzialità, di provare il gusto dell’ascolto, di scoprire il piacere del raccontare e di potenziare gli strumenti espressivi di cui si dispone.

Come funziona/a cosa serve

L’approccio pedagogico del Teatro Gestuale è ben strutturato, parte dall’individuo per arrivare al gruppo. Si svolgono esercizi di rilassamento psico/fisico, ascolto del respiro proprio e altrui, riscaldamento muscolo/articolare, per migliorare l’elasticità, la coordinazione motoria, la propriocettività e l’acquisizione della consapevolezza dei singoli distretti corporei, esercizi/giochi sull’equilibrio, l’espansione e la riduzione, sul coordinamento motorio e sul movimento corporale all’interno dello spazio, per imparare ad essere consapevoli del proprio corpo e sviluppare la capacità di coordinarsi nello spazio.

Gli esercizi/giochi sulla ricerca delle “maschere” che vengono espresse dal corpo e dal volto permettono di imparare a riconoscere cosa comunica realmente il proprio corpo, per arrivare poi alla ricerca della “maschera neutra”, ovvero lo sviluppo della capacità di rendere il proprio corpo ed il proprio volto privo di un dramma, di una storia, una sorta di una pulizia consapevole di ogni gesto e mimesi, per arrivare poi alla pratica di esercizi/giochi che abbozzino le basi del gesto comunicativo attraverso le “maschere” di comunicazione consapevole, ovvero la ricerca della mimesi e dei punti fermi nello spazio attraverso i quali poter apprendere come comunicare proficuamente.

I laboratori di Teatro Gestuale per la Comunicazione prevedono esercizi/giochi sull’utilizzo della voce, le sue modulazioni del volume, dei toni e del ritmo, rendendo il partecipante più capace di gestirla proficuamente. Durante lo svolgimento dei laboratori di Teatro Gestuale per la Comunicazione una buona parte delle attività pratiche vengono dedicate allo svolgimento di esercizi/giochi di gruppo per sviluppare la fiducia in sé e negli altri, sul contatto fisico, sul ritmo corale, sull’attenzione e l’ascolto attivo, sulla narrazione non verbale, paraverbale e verbale per incrementare l’efficienza nei rapporti interpersonali e di squadra.

Durante lo svolgimento dei laboratori di Teatro Gestuale per la Comunicazione viene dedicato anche un minimo di tempo sufficiente a offrire delle basi teoriche indispensabili per aumentare il bagaglio conoscitivo, dando così il giusto valore a ciò che si svolge attraverso la pratica: in questi brevi ma utili cenni teorici si approfondiscono i livelli della comunicazione non verbale, paraverbale e verbale, la teoria dell’ascolto attivo, cioè cosa significa e perché è importante saper ascoltare il messaggio che l’altro ci pone e la comunicazione assertiva, vale a dire imparare a comunicare attraverso i tre livelli della comunicazione così da ottenere il massimo.

Quando usufruirne

Il Teatro Gestuale per la Comunicazione è indicato per tutti coloro che desiderano migliorare il proprio modo di relazionarsi agli altri. È un percorso efficace per sviluppare un rapporto più armonico all’interno della famiglia, dove spesso la comunicazione è segnata da conflitti non gestiti che vanno a compromettere i rapporti.

Un percorso che favorisce le relazioni affettive di coppia offrendo stimoli comunicativi che permettono di approfondire il rapporto sentimentale e rimodellare i confini fra i partner, confini che spesso vengono a mancare causando discordanze e minando la libertà espressiva altrui. Indicato per le scuole, dall’infanzia all’adolescenza, per aiutare a trovare la giusta armonia fra coetanei, allievi e insegnanti; un’armonia capace di sviluppare le relazioni di studio e ricreative, potenziando la capacità di concentrazione ed espressione, permettendo agli studenti di arricchirsi delle diversità fra compagni e aumentando la sicurezza nell’affrontare proficuamente interrogazioni, esami e il futuro mondo del lavoro.

Indicato per i docenti ai quali sempre di più è richiesta, da una parte, la capacità di interagire con gli studenti attraverso relazioni capaci di mettere un confine tra loro stessi e gli allievi per il rispetto dei ruoli e, dall’altra, la capacità di instaurare un rapporto di fiducia e ascolto dei bisogni degli allievi.

Per i docenti il Teatro Gestuale per la Comunicazione diventa un percorso capace di arricchire il loro bagaglio professionale da utilizzare sia con gli allievi che con i colleghi, armonizzando e rendendo più efficaci i rapporti interpersonali. Le attività pedagogiche del Teatro Gestuale per la Comunicazione sono un percorso efficace per i gruppi nell’ambito del lavoro e dello sport proprio perché sviluppano la capacità di lavorare in sinergia e fare gioco di squadra, superando le difficoltà relazionali dovute agli atteggiamenti comportamentali e comunicativi che spesso si rendono ostili per una scarsa consapevolezza delle proprie modalità di ascoltare e comunicare con il resto del gruppo.

Breve approfondimento storico.

Il percorso di Teatro Gestuale per la Comunicazione sviluppato all’interno dell’Associazione Dharma Gioioso si basa sulla pedagogia per la formazione dell’attore di Jacques Lecoq e sulla psicologia della comunicazione.

Il Teatro Gestuale per la Comunicazione così esposto è frutto dell’esperienza e della ricerca da parte dei componenti dell’Associazione Dharma Gioioso, un percorso unico per migliorare le relazioni e la comunicazione interpersonale a disposizione delle persone, delle famiglie, delle coppie, delle scuole dell’obbligo, delle scuole ed istituti professionali, tecnici e scientifici, degli enti per la formazione professionale, dei professionisti di ogni settore e delle aziende.